Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Giornata ProGrammatica

 

L'italiano della musica, la musica dell'italiano: è stato questo il tema scelto per la terza edizione della Giornata proGrammatica, promossa e organizzata da Radio 3 e dal Miur, insieme al Ministero per gli affari esteri e in collaborazione con l'Accademia della Crusca e l'Associazione per la Storia della lingua italiana.

 L'evento è volto a sensibilizzare e ad appassionare i ragazzi all'uso corretto dell'italiano attraverso una chiave di lettura ogni anno nuova; questa volta,  la musica ha fatto irruzione nel Liceo Cotugno dell'Aquila, così come nelle oltre venti scuole italiane coinvolte  e in vari istituti di italiano all'estero, grazie alla collaborazione di numerosi cantanti, musicisti, artisti che si sono esibiti  in molti casi dal vivo davanti ai ragazzi, dopo aver raccontato la loro passione e formazione e il proprio modo di scrivere i testi.

 In tutta la settimana dedicata alla lingua italiana si sono svolti eventi, trasmissioni e collegamenti radio con artisti e linguisti; nella giornata clou di mercoledì 21 ottobre, in cui si è svolta anche una maratona radiofonica con collegamenti da tutte le scuole coinvolte, Il Liceo Cotugno dell'Aquila ha ospitato Andrea Satta, insieme a parte del suo gruppo, i Tetes de Boi, attivo dal 1992.

All'Aquila il gruppo si era già esibito in due concerti nel 2010 e nel 2013: il primo, “Dalla parte delle carriole”, un omaggio alla stagione dell'attivismo civico aquilano, fatto insieme a tanti altri musicisti e artisti, da Mario Monicelli a Sergio Staino; il secondo, un concerto del tutto speciale tenuto sul Palco a pedali, un palco totalmente alimentato dalle pedalate dei ciclisti che , collegati con uno apposito e sistema, forniscono energia per le luci e l'amplificazione del concerto.

 In questa occasione, quella che Andrea  Satta ha regalato agli studenti delle classi dei quattro indirizzi della scuola (musicale, linguistico, scienze umane, classico), è stata una lezione davvero speciale, presentando e poi cantando con l'accompagnamento di Angelo Pelini al pianoforte e Luca De Carlo alla tromba,  testi poetici di Leo Ferré e Arthur Rimbaud.

Momenti di grande emozione ed entusiasmo  per le ragazze e i ragazzi che hanno partecipato all'incontro, e con i quali  il gruppo ha interagito sollecitando spunti, interventi, riflessioni e letture.

 Un'occasione davvero unica per la poesia di fare irruzione fuori dagli schemi consueti con cui la si approccia a scuola, e di aumentare il suo valore emozionale con l'accompagnamento della musica.

 

 Per un approfondimento sull'iniziativa:

http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/web/istruzione/giornata_programmatica

 

Le canzoni analizzate e cantate: Il mare e la memoria https://www.youtube.com/watch?v=lMM6a6DTHzw

Tu non dici mai niente : https://www.youtube.com/watch?v=28_E_uTRjUk

Non si può esser seri a 17 anni : https://www.youtube.com/watch?v=vFVCf0xqNRg&index=1&list=PLORR28UNh3qeaC9MAyWPKc_hVzIpZ-2SZ

 

 

  • 020
  • 026
  • 028
  • 050
  • 053
  • 084
  • 175
Inizio